Tirocini retribuiti al Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo bandisce tirocini retribuiti in due opzioni: i tirocini Robert Schuman, opzione generale ed i tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo.

Il Parlamento Europeo bandisce tirocini retribuiti in due opzioni: i tirocini Robert Schuman, opzione generale ed i tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo.

I candidati ai tirocini opzione generale, devono comprovare di aver elaborato, contestualmente a un diploma universitario o per una pubblicazione scientifica, un lavoro scritto di una certa consistenza. Uno di questi tirocini, denominato “borsa Chris Piening”, potrà essere assegnato a un candidato il cui lavoro sia stato consacrato in particolare alle relazioni tra l’Unione europea e gli Stati Uniti.

I candidati ai tirocini Robert Schuman, opzione giornalismo, devono inoltre avere una competenza professionale comprovata da pubblicazioni, o dall’iscrizione all’ordine dei giornalisti di uno Stato membro dell’Unione europea, o dall’acquisizione di una formazione giornalistica riconosciuta negli Stati membri dell’Unione europea o negli Stati candidati all’adesione.

Per poter partecipare è possibile inviare la propria candidatura tra il 15 marzo ed il 15 maggio in modo da poter concorrere alla partenza del 1° ottobre. Per conoscere nel dettaglio la documentazione da presentare, basta collegarsi al sito www.europarl.europa.eu sezione tirocini retribuiti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Due tirocinanti per Coca Cola HBC

Next Article

CRUI - Assocamerestero, 49 tirocini fra Italia e resto del mondo

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).