Consulenti e venditori per Acquatek

Acquatek si occupa di trovare delle soluzioni per migliorare la qualità dell’acqua usata, sia per scopi alimentari che per scopi industriali. L’azienda ricerca consulenti, venditori e consulenti manager da inserire nell’Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte. Per quanto riguarda le prime due figure, il ruolo prevede l’attività di vendita presso i clienti e i prospect costituiti da privati, ai quali proporre i prodotti e i servizi Acquatek e offrire soluzioni progettate su misura.
Il candidato ideale è un diplomato o laureato, che ha maturato esperienze nella vendita di servizi/prodotti a valore aggiunto. Ha un’età minima di 25 anni e buone capacità di comunicazione e di relazioni interpersonali, metodicità e doti organizzative, determinazione per il conseguimento di risultati e flessibilità operativa. Passione per l’attività di vendita e motivazione al conseguimento di obiettivi professionali costituiscono requisiti indispensabili per ricoprire, con successo, il ruolo.
Per il ruolo di consulente manager il Gruppo Acquatek richiede diploma di scuola media superiore o laurea, abilità nell’uso del pc, molta propensione all’ascolto delle esigenze dei clienti, professionalità, ambizione e tanta determinazione. Inoltre si richiede auto propria e disponibilità agli spostamenti. L’azienda offre: contratto di categoria, guadagni commisurati ai risultati conseguiti, incentivi al raggiungimento degli obiettivi, appuntamenti prefissati, corsi di formazione sui prodotti dell’azienda e personali.
La sede di lavoro sarà nella provincia di residenza. Le selezioni avranno luogo a Pavia, Parma e Bologna; verranno considerate candidature con curriculum inoltrate al seguente indirizzo email: [email protected] oppure via fax allo 0521/1814506.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Punto G, questo conosciuto

Next Article

Personale con la passione dei motori

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.