Concorso docenti scuola secondaria: pubblicato il calendario delle prove scritte suppletive

Concorso straordinario per il personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado: pubblicato il calendario delle prove scritte suppletive

Le prove scritte suppletive della procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno si svolgeranno secondo il calendario qui pubblicato.

L’elenco delle sedi d’esame, con la loro esatta ubicazione, verrà comunicato dagli USR responsabili della procedura quindici giorni prima della data di svolgimento delle prove tramite avviso pubblicato nei rispettivi Albi e siti internet.

I candidati sono tenuti a presentarsi per sostenere la prova scritta suppletiva, muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità, del codice fiscale, della ricevuta di versamento del contributo di segreteria e di copia del provvedimento giurisdizionale, unitamente alla
Certificazione verde COVID 19.

La prova scritta avrà la durata di 150 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di
cui all’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.

Ogni ulteriore informazione e documentazione inerente alla procedura concorsuale è
disponibile all’indirizzo: https://www.miur.gov.it/web/guest/procedura-straordinaria-perimmissione-in-ruolo-scuola-secondaria

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Draghi a Bari: "L'Italia si è dimenticata per anni dei giovani"

Next Article

G20 in Italia: "Le sfide della scuola di oggi tra cittadini locali e globali” l’evento dedicato alla scuola

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident