Cibo avanzato dalle feste? ecco come riutilizzarlo

A feste archiviate potrebbe essere normale ritrovarsi con dispense o frigoriferi ancora colmi di provviste o avanzi, ad un passo dall’essere gettati nell’immondizia.

Basterebbe combinare la sana abitudine dell’evitare gli sprechi (quella che gli inglesi chiamano la cucina dei “leftovers”, ovvero degli avanzi) con una manciata di fantasia culinaria tutta italiana per riciclare al meglio il cibo delle feste appena concluse.

Cambiandone l’aspetto, infatti, si possono creare piatti appetitosi e stuzzichevoli. A partire da pandoro e panettone, ad esempio, si possono creare velocemente tante ricette come quelle di tagliarli a strati alternati da crema chantilly (resa più leggera se preparata con crema pasticcera e panna montata in parti uguali) o ricoperti con densa crema di panna montata e cioccolato fuso. Altra variante è quella di tagliare pandoro a dadini o fettine realizzandone una variante del tiramisù mentre col panettone si potrebbero realizzare dei mignon ricoperti di ricotta o fette sistemate su di una teglia ed irrorate di crema inglese.

Col salato invece si potrebbe partire dalle lenticchie e farne una purea da servire con timballo di riso o polenta. Il pollo rimasto si potrebbe sfilettare e trasformare in una classica insalata mentre l’arrosto è servibile tagliato a pezzetti con insalata verde o di patate con capperi e olive.

I resti del pesce sono ottimi per realizzare la farcitura interna dei ravioli da servire con salsa di pomodoro o burro e salvia.

Tra le idee, infine, quella dei gamberi in avanzo con i quali preparare un’insalata russa. Ma se è proprio l’insalata russa ad essere avanzata è possibile sfruttarla per imbottire panini o tramezzini, il pasto classico della pausa pranzo di chi riprende a studiare e lavorare.

 

Giovanni Torchia

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Emarginazione e bullismo, l'estremo gesto di Carolina

Next Article

A 15 anni studia le galassie: è francese l' Einstein dei nostri giorni

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".