"Certame Nazionale Cardarelliano" il concorso per gli studenti meritevoli

III edizione del Certame Nazionale Cardarelliano, concorso dedicato alla figura e all’opera del poeta Vincenzo Cardarelli e rivolto agli studenti particolarmente meritevoli dell’ultimo anno degli istituti superiori d’Italia.

L’I.I.S.S. “V. Cardarelli” di Tarquinia (VT) indice, in collaborazione con l’Università della Tuscia, la 111 edizione del Certame Nazionale Cardarelliano, concorso dedicato alla figura e all’opera del poeta Vincenzo Cardarelli e rivolto agli studenti particolarmente meritevoli dell’ultimo anno degli istituti superiori d’Italia.
La finalità dell’iniziativa è stimolare l’interesse e la riflessione dei ragazzi sulla poetica e sull’opera di Cardarelli, sulla cui base potranno articolare l’elaborato attingendo al proprio bagaglio di conoscenze letterarie e spaziando in modo pertinente su altri autori e opere della letteratura. – Le domande di ammissione al concorso dovranno pervenire entro e non oltre il 7 marzo 2017, secondo le modalità del bando in allegato.
Ai primi tre studenti scelti dalla Commissione saranno assegnati i seguenti premi:
1° classificato: 700,00 €
2° classificato: 400,00 €
3° classificato: 200,00 €
Agli studenti che si classificheranno dal quarto al decimo posto saranno conferite menzioni speciali. Tutti gli studenti e i docenti partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione.
Nota di pubblicazioneRegolamento

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Concorso nazionale “Giovanni Virgilio Schiaparelli”

Next Article

La rassegna stampa di venerdì 20 gennaio

Related Posts
Leggi di più

Finge di avere due lauree: professoressa dovrà restituire 20 anni di stipendi

Un'insegnante di sostegno che ha prestato servizio in diverse scuole della Brianza è stata condannata al risarcimento di 314mila euro per aver falsificato, dal 2000, i certificati di laurea in pedagogia e psicologia. Il caso è scoppiato dopo che la donna aveva denunciato la preside di uno degli istituti nel quale lavorava per mobbing.