Casa dello Studente, documenti in Commissione

documentazione.gifMentre sta prendendo forma la nuova residenza per gli universitari della Regione Abruzzo si cerca di fare luce sulle cause del crollo della vecchia struttura che non ha retto al terremoto dell’Aquila. La Commissione di Vigilanza del Consiglio regionale dell’Abruzzo ha deciso di acquisire dagli uffici e dagli assessorati regionali competenti la documentazione relativa alla Casa dello Studente dell’Aquila, crollata durante la scossa di terremoto del 6 aprile scorso.
La Commissione, presieduta da Luigi Milano (Idv), ha avviato l’esame di questioni relative all’Azienda per il diritto agli studi universitari dell’Aquila, compresa la vicenda della Casa dello studente. Milano ha raccolto le indicazioni, proposte da esponenti di maggioranza e minoranza, e riferirà sui risultati del suo mandato esplorativo nella riunione del 28 luglio prossimo.
La documentazione da acquisire riguarda: la proprietà e la gestione della Casa dello Studente; gli interventi di trasformazione e ristrutturazione dell’immobile; lo studio commissionato nel 2003 e realizzato nel 2006 da Abruzzo Engineering sulle strutture pubbliche a rischio sismico; la situazione giuridico-patrimoniale del nuovo edificio della Casa dello studente a Coppito; l’accordo di programma sottoscritto dalla Regione Abruzzo e da altri soggetti pubblici e privati per la realizzazione di una nuova struttura analoga.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Atenei, prove tecniche di Riforma

Next Article

Addetti alla vendita su Pescara

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).