“Buon compleanno Massimo”. La sua città ricorda il grande Troisi

Schermata 2013-02-19 a 12.59.07

Massimo Troisi avrebbe compiuto oggi, 19 febbraio, 60 anni. L’attore napoletano è infatti nato nel 1953 a San Giorgio a Cremano. Ed è proprio il suo paese natale che ha deciso di ricordare l’artista scomparso nel 1994, a causa della malattia di cui soffriva dalla nascita, con l’iniziativa “E’ nata una stella”.

Oltre alla commemorazione pomeridiana alla presenza delle autorità cittadine davanti al monumento funebre dedicato a Troisi è previsto anche un evento simbolico: un fascio di luce verrà acceso verso il cielo per simboleggiare il legame tra San Giorgio a Cremano e l’artista. Alle 20, poi, nell’ambito del convegno “Le vie di Troisi sono infinite” storici del cinema, scrittori, giornalisti e docenti universitari discuteranno della carriera dell’attore. Per finire si terrà l’evento “Buon Compleanno Massimo”, presentato da Enzo Calabrese ed Anna Di Chiara. A concludere la serata sarà il cabarettista Peppe Iodice.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"Mise le protesi per inseguire Reeva". Per i giudici Pistorius ha ucciso con premeditazione

Next Article

Rivoluzione per la sigaretta elettronica, arriva la norma Ue che la trasforma in medicinale

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".