Brunetta: “Sulla mia riforma dei concorsi i giovani sono stati spaventati da cattivi maestri”

“Nei giorni scorsi, soprattutto sui social, ci sono state reazioni impaurite da parte dei giovani sulla riforma dei concorsi che ho proposto. Si tratta di reazioni di giovani capitanati da cattivi maestri”. Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, nei giorni scorsi intervenendo a un dibattito organizzato da PwC Italia. “Io voglio cambiare le regole del gioco del reclutamento altrimenti non si può fare un vero ricambio generazionale all’interno della pubblica amministrazione. Quante assunzioni prevedo? Almeno 150mila”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Depressi, ansiosi, demotivati: il lato oscuro della Dad è la dispersione scolastica

Next Article

Laurea alla memoria di Emma, così l'Università di Bologna ricorda la studentessa uccisa

Related Posts
Leggi di più

Elezioni, flash mob studenti per il voto fuori sede

"Siamo tre milioni ad averne dirittio". Madia (Pd): "Ragionevole entro la legislatura, nessuna forza politica ha messo veto». Il dem Viscomi: "Si inizi a sperimentare in piccoli comuni". Anghelè (The Good Lobby): "Più soluzioni possibili"