Bridgestone indice un concorso per aspiranti giornalisti

Bridgestone, azienda leader nella produzione di pneumatici, ha dato il via all’edizione 2009 del concorso Bridgestone e-reporter, un interessante competizione dedicata ai giovani aspiranti giornalisti.
Il concorso è dedicato a studenti dai 18 ai 30 anni, provenienti da ogni parte d’Europa, che siano impegnati in un percorso di studi in qualsiasi materia ma che nutrano una forte passione per il mondo giornalistico e moto-sportivo.
Per partecipare occorre iscriversi al link www.bridgestone.eu/e-reporter entro il 31 marzo 2009; i partecipanti dovranno dimostrare la loro abilità nella scrittura inviando un articolo interessante e una serie di domande per un’intervista.
Agli 11 finalisti Bridgestone offrirà l’opportunità di assistere ad un weekend di gara di MotoGP o della Serie GP2. Nell’occasione i finalisti potranno intervistare i piloti più rappresentativi di ciascuna categoria, scrivendo articoli che saranno pubblicati sul sito ufficiale Bridgestone.
Il vincitore assoluto del concorso, invece, scelto per le sue capacità di rappresentare il marchio Bridgestone e produrre articoli scritti sulle gare, riceverà come premio un computer notebook oltre che la possibilità di iniziare un’esperienza lavorativa.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

All’Agenzia delle Entrate 825 assunzioni definitive

Next Article

Statale di Milano, biblioteca by night

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.