Brescia, studenti universitari colpiti da un’intossicazione di gruppo durante una gita

mal_di_pancia

Intossicazione alimentare di gruppo nel Bresciano: le ‘vittime’ della disavventura sono studenti universitari di Teramo. I ragazzi hanno fatto tappa nel Bresciano – erano alloggiati al residence Bianca a Lugana di Sirmione – e il loro tour prevedeva anche una visita al Vinitaly, a Verona.

Ieri, per il pranzo, la comitiva si e’ fermata in due diversi locali della Franciacorta: toccata e fuga nel primo, pranzo vero e proprio nel secondo. In serata sono cominciati i primi segni di malessere, con vomito e dissenteria. Da qui la chiamata al 118 e il ricovero negli ospedali della zona. Adesso e’ caccia all’origine dell’intossicazione.

Sul caso sono stati allertati l’Asl di Brescia e i carabinieri del Nas. Si stanno ricostruendo gli spostamenti del gruppo di studenti, ripercorrendo a ritroso anche i pasti dei giorni scorsi, poiche’ – spiegano gli esperti – ci sono intossicazioni scatenate da tossine che hanno un periodo di incubazione piu’ lungo.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scoperta nel cervello la "firma" del dolore

Next Article

Occupazione femminile, Fornero firma il decreto per gli incentivi

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".