Beckham incontro a Pechino gli studenti cinesi

david Beckham

David Beckham è arrivato oggi a Pechino, nella sua prima missione come ”ambasciatore del calcio cinese”. Lo sport è amato dai cinesi, che però spesso preferiscono seguire le squadre straniere – le italiane sono tra le preferite, insieme a quelle inglesi e spagnole – a causa dei ripetuti scandali che hanno colpito il calcio cinese.

”Non sono un politico e qualsiasi cosa sia successa nel passato non mi riguarda”, ha dichiarato il calciatore britannico, che si è recato in una scuola elementare della capitale e ha dichiarato ad un gruppo di bambini di essere ”orgoglioso” di promuovere il calcio cinese.

”Non sono qui per ripulire niente”, ha aggiunto il campione, ”sono qui per incontrare questi bambini e dare loro la possibilità di diventare dei calciatori professionisti”.

In febbraio, 33 tra giocatori e dirigenti sono stati banditi a vita dall’ Associazione cinese del calcio perché coinvolti nella compravendita di partite. Nel 2012 due ex-dirigenti dell’ associazione sono stati condannati a pene dentive per corruzione insieme a Lu Jun, l’ arbitro famoso per essere l’ unico direttore di gara cinese ad aver preso parte ad un mondiale.

Dopo Pechino, l’ ex-capitano della nazionale inglese si recherà in visita nelle città di Wuhan e di Qingdao.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

App4Democracy, un concorso per migliorare il rapporto cittadini istituzioni

Next Article

Scuola e università, il piano del Pd per il rilancio dell'istruzione

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".