Bar Rafaeli in topless su Instagram

Schermata 2013-03-01 a 13.10.18

La top model Bar Refaeli, dopo Sanremo, pubblica su Instagram le sue foto in topless.

Nelle fotografie di Matt Jones, Bar Refaeli appare in camera da letto, nuda e di spalle, con solo un cuscino che le copre parzialmente il seno.

Intanto, la modella che ha fatto impazzire il mondo si presta per un video del ministero degli Esteri israeliano.

Nei due minuti di filmato umoristico destinati al web, la donna promuove le invenzioni israeliane più diffuse nel mondo, dall’agricoltura alla cibernetica.

Gli attivisti che operano in favore della causa palestinese non apprezzeranno la scelta, ma la Refaeli è nata ad Hod HaSharon, in Israele, e pare che con questa scelta si sia riappacificata con il suo Paese.

Tempo fa, infatti, si era rifiutata di fare il servizio militare.
Era apparso come un tentativo di allontanarsi dalle ideologie sioniste ma la ragazza aveva semplicemente dichiarato: “Perché è giusto morire per il proprio Paese? Non è meglio vivere a New York? Israele o Uganda che differenza fa? Nessuna per me”.

“Non rimpiango di non aver fatto il servizio di leva. Le persone importanti hanno altro da fare”, aveva aggiunto.
Solo danaro e successo, dunque, al centro dell’attenzione della compagna di Leonardo Di Caprio?

Jonathan Pollack aveva definito simili atteggiamenti come quelli di chi rimane semplicemente indifferente all’istanza palestinese, anche se nel Paese si registra una diffusa insofferenza dei giovani israeliani per l’ideologia nazionalista di Tel Aviv.

Figlia della modella che ebbe successo negli anni settanta, Tzipi Levine, Bar Refaeli si è distinta per il suo attivismo nel sociale.
Ha infatti collaborato con la Better Place, sponsorizzando l’uso delle auto elettriche esensibilizzando all’uso delle energie alternative e fa volontariato con i bambini affetti da malattie gravi.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lo stress causa problemi di apprendimento

Next Article

Micheal aspetta un "mini Bublè"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".