Balli, tutorial e meme: ecco i nonni social che sbancano Tik Tok. “Cercati dalle aziende come i veri influencer”

Gli ospiti di una residenza per anziani di Carpi, in provincia di Modena, sono diventati star del popolare social network seguitissimo dai giovanissimi. I loro video raggiungono quasi 500mila persone e stanno spingendo le aziende specializzate nella vendita di prodotti per la terza età a contattarli per avviare delle sponsorizzazioni.

C’è già chi li ha ribattezzati i “super nonni”: sono gli ospiti di un centro residenziale a Carpi, in Emilia-Romagna, che nel giro di qualche mese sono diventati delle vere e proprie star di Tik Tok (il popolare social network molto seguito dai giovanissimi) riuscendo a collezionare ben 10mila follower con video, meme e tutorial. Un successo, per certi versi totalmente inaspettato,  che sta spingendo diverse aziende che commercializzano prodotti per la terza età a contattarli per avviare eventuali sponsorizzazioni, proprio come succede ai più blasonati (e spesso giovani) influencer dei social network.

Una storia che è frutto dell’inventiva (e dell’impegno) della cooperativa Scai che ha scelto di aprire un account social su Tik Tok proprio per cercare di avvicinare gli anziani ai nuovi strumenti tecnologici e permettere loro di poter relazionarsi anche con i più giovani.

“Gli anziani si collegano coni nipoti che, anche così, possono prendersi cura dei loro nonni – ha spiega alla Gazzetta di Modena il presidente della cooperativa, Ilario De Nittis -. Soprattutto, gli anziani si collegano con i nipoti che, anche così, possono prendersi cura dei loro nonni. Ci colleghiamo insieme e svolgiamo in diretta anche attività motorie come ginnastica e laboratori che si concludono con tutorial scaricabili dal nostro canale. Oggi siamo un punto di riferimento per i caregiver, cioè persone che si prendono cura dei famigliari, di tutta Italia e gli anziani”.

“Abbiamo ricevuto molte offerte per promuovere attraverso il canale alcuni prodotti della terza età – ha continuato il presidente -. Il progetto si svilupperà nei prossimi mesi per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione di un nuovo progetto locale. Siamo aperti a ogni collaborazione. Attraverso questi progetti i nostri infermieri notano miglioramenti e nuovi stimoli negli anziani, agendo sul rallentamento delle loro problematiche e il recupero delle loro capacità motorie e cognitive. I video raggiungono oltre 424mila persone. Il nostro è un progetto a carattere ludico che offre stimoli cognitivi, ma anche sanitario perché agisce su stati depressivi, ansia e solitudine. I risultati si rivelano eccezionali se seguito da esperti”.

L’account per seguire i nonni social su Tik Tok è @scaicoop.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Premio Franco Solinas 2022, premi fino a 8mila Euro e una borsa di studio

Next Article

Elena Cattaneo contro il nuovo Biotecnopolo di Siena: "Ricerca utilizzata come merce di scambio dalla politica"

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".