Assunzioni nel mondo Google

Aperte le selezioni per il motore di ricerca più popolare a livello mondiale: opportunità a Milano e all’estero. Indispensabile la conoscenza della lingua inglese.

Google, il celebre motore di ricerca, sta diventando sempre più popolare in tutto il mondo. Stiamo cercando collaboratori esperti e dinamici con ottime capacità relazionali e di vendita per il nostro team europeo. Se vi attira l’idea di un’avventura di adrenalina pura, Google è ciò che fa per voi!
Tra i profili ricercati ci sono Content Partner Manager (YouTube) –Milano;  Customer Solutions Consultant – Milano;  Customer Solutions Engineer – Milano; Enterprise Mid-market Account Manager – Mila;n Rich Media Technical Specialist – Milano; Enterprise Account Manager – Milano
Requisiti
Per ogni posizione è richiesta un’ottima conoscenza della lingua del paese e dell’inglese. Le descrizioni delle posizioni disponibili sono in inglese. L’invio della candidatura deve realizzarsi, rigorosamente mediante la presentazione del proprio curriculum in inglese.
Gli aspiranti tirocinanti possono scegliere tra l’area Technical (per ingegneri informatici) e l’area Business and general (per chi ha studiato marketing).
Il tirocinio ha una durata minima di 3 mesi. Chi invece ha esperienza, e vuole cominciare una nuova carriera nell’azienda americana, trova tutte le posizioni disponibili nella sede di Milano.
E’ possibile consultare ogni profilo professionale richiesto dal sito dell’azienda. Opportunità a Milano e in diversi paesei europei. Posizioni disponibili all’estero per madrelingua italiani: Irlanda – Stati Uniti d’America.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Adisun: 100 alloggi

Next Article

I ricercatori si riuniscono a Roma

Related Posts
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.