Artistic Mind Production: casting cantanti e attori per Musical

Siete cantanti o attori talentuosi? Artistic Mind Production è alla ricerca di artisti per lo spettacolo ‘Christmas Carol il Musical’.  E’ possibile prenotare l’audizione per i casting fino al 4 agosto 2019.
Christmas Carol il Musical‘ è lo spettacolo d’esordio di Artist Mind nato nel 2012 e tratto dall’omonimo romanzo di Charles Dickens. E’ stato proposto ad un pubblico di giovani e di adulti, nelle scuole primarie e secondarie, ma anche in matinée e spettacoli serali.
Per replicare il successo passato si ricercano attori e cantanti per il nuovo cast. L’inizio delle prove è previsto per il mese di settembre 2019, mentre repliche dello spettacolo si distribuiranno nei mesi di novembre e dicembre 2019. Si precisa che è prevista retribuzione per i membri del cast.
Le audizioni di Artistic Mind Production sono rivolte ad attori e cantanti tra il 18 e i 35 anni. La ricerca degli artisti è attiva nelle zone di Taranto, Bari e Lecce.
Durante i casting i candidati saranno sottoposti alle seguenti prove:

  • prova canora: è necessario presentare un brano a scelta in lingua italiana (preferibilmente di estrazione Musical);
  • prova di recitazione: si deve presentare un breve monologo teatrale di propria scelta.

I provini si svolgeranno in data da definirsi, a ciascun candidato sarà quindi successivamente indicata la data dell’audizione.
Artistic Mind Production nasce come associazione a Taviano (Lecce) nel 2012 con l’obiettivo di promuovere e valorizzare la cultura del musical tramite la realizzazione di spettacoli musicali originali. Attualmente produce eventi e spettacoli di rilievo sul territorio e nel panorama culturale pugliese.
Per prenotare l’audizione è necessario inviare entro 4 Agosto 2019 una mail all’indirizzo [email protected] aggiungendo i dati principali e di contatto, un curriculum artistico e una foto di presentazione a figura intera.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tim: 500 posti di lavoro entro 2020 con Contratto Espansione

Next Article

Vaccini: mancato l’obiettivo su morbillo e poliomielite

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.