A L’Eredità di Carlo Conti “cerco un ragazzo”

Durante il programma l’Eredità di Carlo Conti, un giovane concorrente di Serravalle, Alessandro Grilli, ha scelto di dichiarare la sua omosessualità davanti alle telecamere.

alessandro

Durante il programma l’Eredità di Carlo Conti, un giovane concorrente di Serravalle, Alessandro Grilli, ha scelto di dichiarare la sua omosessualità davanti alle telecamere.

Alle domande del conduttore “Sei sposato, fidanzato, single?”, Alessandro ha risposto con molta tranquillità di essere single perchè “Non si trova. Il paese è piccolo, sono più abituato alle grandi città”. “Come mai? Quando torni saranno contente le ragazze…” chiede Conti. Alessandro replica: “Non tanto le ragazze. Sono andato al Gay Pride, infatti. Quindi cercherei più un ragazzo“.

In rete i coetanei di Alessandro si sono subito scatenati “che bisogno c’è di fare questo interrogatorio ai concorrenti?” si chiede qualcuno, altri ringraziano Alessandro per la sincerità di sentimenti.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La prof lo sgrida in classe e lui le spara con una pistola ad aria compressa

Next Article

Eurostat, disoccupazione stabile nell'eurozona

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".