Fine settimana, che maltempo che fa

Aria molto fredda si appresta a scendere dal Mare del Nord verso l’Italia, portando un ulteriore abbassamento delle temperature e cieli burrascosi su gran parte del Paese proprio per il weekend dell’8 dicembre.

Italia che vai, maltempo che trovi. Venerdì la perturbazione raggiungerà il Nord, dove il tempo diverrà nuvoloso e inizierà a nevicare lungo le Alpi, anche intensamente, poi anche la Pianura Padana potrebbe vedere un’imbiancata tra pomeriggio e sera, marginale in Piemonte, più evidente con alcuni centimetri di accumulo tra Emilia-Romagna, Lombardia e Triveneto. In tarda serata piogge forti e temporali si attiveranno sulle regioni tirreniche, dove la neve cadrà a quote collinari, mentre il Sud si troverà in una situazione di variabilità con piovaschi.

Sabato ampi spazi di sereno si apriranno al Nord-Ovest e in Lombardia, ma schiarite avanzeranno anche sul Triveneto. Le nevicate iniziate venerdì sera dall’Emilia si estenderanno lungo le coste adriatiche fino all’Abruzzo, mentre in Puglia dovrebbe cadere pioggia quanto meno su pianure e litorali. Pioverà a tratti forte sul versante tirrenico, in particolare tra Campania e Calabria, sul Messinese e il Cagliaritano, rovesci sparsi tra sprazzi di sole sul resto del Meridione

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dipendenze, ora il recupero è più veloce

Next Article

Il Mezzogiorno si rilancia con l'industria aerospaziale

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".