Vuole dimagrire, ingerisce un verme solitario

verme solitario per dimagrire

Verme solitario per dimagrire Acquista e ingerisce un verme solitario ossessionata dalla voglia di dimagrire. L’assurda storia arriva dall’Iowa, Stati Uniti. Una donna ha confessato al proprio medico di aver ingerito il verme ‘Tenia’, acquistato su internet sperando in questo modo di poter continuare a mangiare senza per questo prendere peso, al contrario riducendolo. Un’assurdità dati gli effetti collaterali che può portare una simile scelta: il parassita può arrivare alla lunghezza eccezionale di ben 10 metri.

Davanti alla confessione shock della donna, il medico ha suggerito l’immediata somministrazione di un farmaco idoneo alla sverminazione.

 

Il Dipartimento della Salute ha generato una circolare interna rivolta agli addetti del settore, nella quale la dott.ssa Patricia Quinlisk, direttore medico del Dipartimento dell’Iowa di salute pubblica, ha avvertito che “l’ingestione delle tenie è estremamente rischiosa e può causare un ampio ventaglio di possibili effetti indesiderati, inclusi casi rari di morte”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cuneo, Prof fa sesso con studentesse: arrestato

Next Article

Papa Francesco chiama a casa uno studente padovano

Related Posts
Leggi di più

Si laurea in autogrill pur di andare allo stadio a vedere una partita di Coppa Italia

Massimo Vitti, tifosissimo del Bari, non ha voluto rinunciare alla trasferta di Parma nonostante fosse già in programma la sua proclamazione a dottore in Economia Aziendale. Si è fermato in una stazione di servizio per collegarsi con l'università in videochiamata: alla fine il voto di laurea è stato di 82 su 110 mentre il Bari ha perso ed è stato eliminato dal torneo.