Vita da smart worker: 3 cose che puoi fare per ottimizzare la tua giornata di lavoro da casa

Lavorare da casa ha i suoi indiscutibili vantaggi. Vogliamo parlare della bellezza di potersi alzare dal letto cinque minuti prima di cominciare a lavorare? Niente commuting, niente outfit da scegliere in tempo record… Il fatto di non trovarsi fisicamente in ufficio non significa però essere meno produttivi durante la giornata, anzi.

Ecco tre consigli forniti dai professionisti di Nike per affrontare lo smart working con energia e produttività. 

Risveglio muscolare 

Questo passaggio è fondamentale per fare il pieno di energia ed affrontare la giornata che ti aspetta con molto meno stress. Praticalo ogni giorno e vedrai che ti sentirai più forte non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Lo stretching del mattino ha il pregio di attivare i muscoli e anche il metabolismo, così il tuo corpo sarà in grado di bruciare più calorie durante la giornata (niente male ora che ci muoviamo decisamente meno, no?). Scegli gli esercizi che preferisci, ma tieni a mente qualche semplice regola: respira profondamente per favorire l’ossigenazione dei muscoli, allenati alla luce naturale e non saltare mai la colazione (che sia prima o dopo il risveglio muscolare).

Alzati e cammina

Trascorrere tante ore davanti al computer può aumentare i problemi a muscoli ed articolazioni, a causa di un’eventuale postura sbagliata. Non farti prendere dalla sedentarietà. Muoversi è fondamentale per ossigenare i tessuti e far circolare energia. Approfitta di una telefonata di lavoro per fare una passeggiata sul balcone o girare intorno al tavolo, ora hai davvero la possibilità di costruire una tua routine sportiva a casa in base ai tuoi impegni. Puoi concentrarti sulla forza, lavorare sulla resistenza, fare yoga, allenare addominali, braccia, spalle, glutei o gambe, insomma allenati come vuoi tu. Ritagliati anche solo 15 minuti al giorno per 4 settimane e non potrai credere ai risultati che vedrai.

Regalati un automassaggio 

Oggi più che mai abbiamo il bisogno di rilassarci e ritrovare un po’ di calma interiore. A fine giornata è importante ricaricare le batterie per affrontare il giorno successivo con energia e concentrazione. Il regalo migliore che puoi farti? Un automassaggio capace di sciogliere le tensioni e ridurre fortemente lo stress. Se i troppi meeting su Hangout ti hanno fatto venire mal di testa, prova a tracciare dei cerchi con la punta delle dita sul cuoio capelluto, aumentando via via la pressione dei movimenti. Non trascurare il collo, specialmente se trascorri molte ore al computer. Rilassa le spalle e non smettere di prenderti cura di te anche tra le mura domestiche. 

treatwellit

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Al via la nuova edizione del Premio Innovazione Digitale nella Sclerosi Multipla

Next Article

Al lavoro nelle professioni creative: chi hanno cercato le aziende nel 2019 e quali le tendenze per i prossimi mesi?

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.