Valentino Rossi diventa materia dell’esame di maturità: studente-tifoso presenterà una tesina su di lui

Il “Dottore” ha ispirato uno studente dell’Istituto Alberghiero “Santa Marta” di Pesaro facendogli immaginare un percorso di accoglienza turistica nei luoghi e tra i sapori di Tavullia.
Valentino Rossi, Sepang MotoGP test, February 2020

“Valentino per sempre ” è il titolo della tesina scelto dal diciottenne Nicolas Butinar, studente dell’Istituto Alberghiero di Pesaro Santa Marta – Accoglienza Turistica, che tra pochi giorni si appresta ad affrontare l’esame di maturità.

L’idea nasce dalla passione per il motociclismo del ragazzo e per il suo idolo e conterraneo, Valentino Rossi. Una passione che il 18enne ha cercato di sfruttare per puntare sulla promozione turistica della zona. “The Doctor ” “46 “, infatti, è il genius loci che caratterizza con il suo spirito ed i suoi colori la fede motociclistica diffusa in questo territorio collinare fronte mare. Nicolas ha intuito la paternità del messaggio sportivo ed umano proponendo nella sua tesi di esame un’esperienza di soggiorno alternativo e fortemente caratterizzato dai luoghi di Valentino e dai sapori genuini della sua terra.

Ecco quindi materializzarsi il percorso proposto del 18enne all’interno della sua tesi: tre giornate da trascorrere interamente a Tavullia e che prevedono l’ospitalità in un accogliente hotel, il giro delle mura cittadine variopinte di murales a tema, lo spettacolo delle prove in diretta del campione sul circuito privato del suo Ranch, un  “pit shop” presso il fornitissimo store di VR46 e poi gustosi ristori a base di prelibatezze gastronomiche locali : cappelletti in brodo, passatelli, millefoglie di pasta fatta in casa tirata al mattarello e deliziose piadine farcite.

Un viaggio in cui sarà possibile scorgere il Castello di Gradara all’orizzonte e dove il rombo dei motori sarà la colonna sonora del Circuito di Misano. E poi il mare e l’approdo di Valugola sono vicini. Urbino, città rinascimentale Unesco, si raggiunge da qui a “poche pieghe di moto”. L’accoglienza è per tutti spontanea insieme ad un sorriso ed a una battuta.

“The Doctor”, alla sua veneranda età, continua a correre, divertirsi, cadere e rialzarsi come solo i grandi personaggi sanno fare nello sport e nella vita. Coltiva con passione i suoi giovani motociclisti che accoglie al Ranch e che ben allenati vincono proprio come il suo fratellino Luca.

Valentino concede sempre il suo autografo e con gli amici di sempre frequenta i locali della zona con il suo carattere genuino e l’inflessione cantilenante del suo dialetto tra il pesarese ed il romagnolo. Ha vinto tanto. Ha perso e sbagliato. Ad ogni gara rischia la sua vita conscio e lucido dei pericoli. Generoso sulle piste, simbolo di un modo di essere aperto all’avventura, continua ad allenarsi ed usa la testa. È legato alla sua famiglia e coltiva l’amore. Valentino Rossi è un uomo di terra e di mare. Un esempio per giovani intraprendenti al quale ispirarsi per una tesi, sia di maturità che di laurea, e per impegnarsi a costruire una esistenza ricca di soddisfazioni.

Valeria Beccatti

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Terrore in Nigeria: un commando irrompe a scuola e rapisce 150 studenti

Next Article

Patrick, l'ansia della famiglia: "Lo lasciano senza cure. Il suo desiderio più grande? E' tornare a studiare a Bologna"

Related Posts