Università. I test costano fino a 120 euro

Con l’avvicinarsi dei fatidici test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso, si parla anche del business che ruota attorno a questi. Dai corsi preparatori, ai libri di testo fino all’iscrizione ed immatricolazione. Il corso più oneroso è medicina in lingua inglese, percorso formativo per cui occorrono 120 euro per studente.

Con l’avvicinarsi dei fatidici test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso, si parla anche del business che ruota attorno a questi. Dai corsi preparatori, ai libri di testo fino all’iscrizione ed immatricolazione. Il corso più oneroso è medicina in lingua inglese, percorso formativo per cui occorrono 120 euro per studente.

Nella città eterna è stato un vero boom per questi corsi. A Tor Vergata 1042 iscritti per 33 posti. Tra i tre atenei principali della capitale, è proprio Tor Vergata a guidare la chart con un budget di 70 euro necessari per le prove delle lauree a ciclo unico e quelle di medicina, farmacia e professioni sanitarie, i 50 euro delle triennali a numero chiuso e i 20 o 30 euro delle lauree aperte.

Fare una stima è possibile grazie ai dati riportati dal Miur. A Roma, la Sapienza incassa almeno 620mila euro, Tor Vergata 300mila e Roma Tre 160mila.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Bullismo. La chiamano Dumbo e lei ricorre alla chirurgia

Next Article

Compito copiato. Ad Hardvard in 125 a rischio sospensione

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".