Un pensiero per l’Africa – La mostra fotografica per i bambini del Guatemala

FOTO MOSTRA

Si può viaggiare con gli occhi aperti e non vedere – e si può invece viaggiare e farsi guardare (e ricordare: “mandare nel cuore”). Arriva a Fromia l’iniziativa “Un pensiero per l’Afrrica”, una mostra fotografica rivolta ai personaggi dello spettacolo per sensibilizzare le persone e invogliarle a partecipare alla mostra.

Il progetto “Momenti di Storie in Frammenti di Memorie” è ideato dal fotografo Gianluca di Nucci, che aveva come obiettivo quello di realizzare in Africa uno scatto e la preparazione di una modella Africana in “stile” occidentale mantenendo la tradizione Africana. L’associazione che beneficerà della vendita dei panelli e cartoline è “Amistrada” dei ragazzi di strada del Guatemala.

La mostra è patrocinata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Formia nelle vesti di Mariarita Manzo. Durante l’inaugurazione che si terrà il  dicembre a partire dalle ore 20.00 la compagnia teatrale Costellazioni interverrà con uno spettacolo preparato per l’occasione.

Arisa, Alex Britti, Giovanni Allevi: sono solo alcuni dei personaggi che stanno sostenendo con un proprio pensiero la mostra. Anche su Facebook è nata una pagina apposita che raccoglie tutte le dediche eccellenti per i piccoli africani.

RN

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Proteste Sapienza, il commento degli studenti: "Fatti di una gravità storica"

Next Article

L'INVERNO CALDO DELLE PROTESTE STUDENTESCHE - Ancora scontri a Torino. E domani nuove manifestazioni

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".