Twitter chiude gli account fake

Nella giornata di oggi Twitter ha iniziato a rimuovere decine di milioni di account sospetti dall’elenco dei ‘follower’ dei suoi utenti. Lo scrive il New York Times, riferendo che il social network in questo modo intende ristabilire la fiducia dei suoi utenti ‘genuini’ e mettere fine ad una forma molto pervasiva di frode digitale. Molti utenti, infatti, hanno ‘gonfiato’ la lista dei propri follower, sia su Twitter che su altre piattaforme social, attraverso sistemi che creano finti account.
In questo modo, questi utenti hanno amplificato a dismisura il proprio seguito on line, favorendo la propria visibilità e influenza sui social media per favorire le proprie carriere politiche o nel mondo dell’entertainment o attività imprenditoriali. La decisione di Twitter, scrive il Nyt, avrà un impatto immediato.
A partire da oggi, molti utenti, compresi quelli che hanno acquistato follower finti o chiunque sia seguito da account sospetti, vedranno diminuire il numero dei propri follower. Sebbene Twitter non abbia fornito cifre esatte, l’azienda ha parlato di decine di milioni di account sospetti che verranno cancellati dagli elenchi dei follower degli utenti. LA decisione ridurrà il numero totale dei follower presenti sul social network di circa il 6 per cento

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Roma, i vandali delle biciclette in sharing si scusano in Campidoglio

Next Article

La rassegna stampa di venerdì 13 luglio

Related Posts
Leggi di più

TikTok fa scuola: 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento

SCUOLA TikTok fa scuola: dalla fisica con il basket alle spiegazioni sulla spigola gigante, 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento TikTok fa scuola: dalla fisica con il basket alle spiegazioni sulla spigola gigante, 50 milioni per supportare contenuti di apprendimento La piattaforma ha annunciato la costituzione di un Creative Learning Fund e lanciato l'hashtag #LearnOnTikTok. L'obiettivo è fornire risorse agli studenti introducendo gli insegnanti al social