“Taglio di capelli indisciplinato”: sospeso da scuola a 5 anni

pettinatura

E’ polemica in tutta l’America. La scorsa settimana, Ethan Clos, un bambino di soli cinque anni, è stato sospeso da scuola a causa del suo taglio di capelli un po’ bizzarro.

Gregg Morris, titolare del distretto scolastico di Springfield, in Ohio, ha dichiarato: “Si tratta di una reazione più che opportuna per una pettinatura che creava disordine in classe e violava le norme scolastiche secondo le quali ogni abbigliamento o atteggiamento che fomenta indisciplina deve essere evitato”.

E’ a causa di queste motivazioni che il piccolo Ethan si è sentito dire: “Sei sospeso, torna a casa. Hai cinque anni e un taglio di capelli indisciplinato”.
Lui, però, ha risposto di ritenere che lo stile degli indiani Mohawk sia davvero cool e rivendica il suo diritto ad esprimere la sua personalità contro i ‘bacchettoni’ della scuola.

Per la sua pettinatura, si era ispirato ai capelli dell’allenatore di una squadra di football di un liceo locale. “Le due pettinature non sono comparabili. L’allenatore deve motivare i suoi giocatori a essere competitivi. Lui ha solo creato confusione in classe”, ha tuonato inflessibile Gregg Morris.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Test d'ingresso, si parte. L'Udu: "Siamo pronti ai ricorsi"

Next Article

Scoperta controindicazione del botox: può causare depressione

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident