Altro che viale del tramonto: le nonne si prendono una rivincita e fanno il pieno di like, follower e cuoricini anche sui social. Il fenomeno si chiama “Granfluencer”, viene dagli Stati Uniti ma anche in Italia cominciano ad esserci nonne che, nonostante l’età, sono capaci di insidiare i più giovani influencer del web. Prendete per esempio Licia Fertz, esule istriana trapiantata a Viterbo. Ha 91 anni, due femori rotti e ma il suo profilo Instagram @LiciaFertz fa il pieno di like: 391 commenti a post, di media, e 114 mila “nipoti virtuali”.

Le fa eco Giovanna Capobianco 400 mila fan e 370 mila follower su Tik Tok, 17 mila su Instagram. Con questi numeri i suoi 90 anni all’anagrafe sembrano quasi un dettaglio del tutto irrilevante.  Originaria di Sora, in provincia di Frosinone, si cimenta in gag divertentissime assieme a suo nipote (toscano doc).

Un particolare da non sottovalutare visto che dietro al successo di ogni Granfluencer c’è quasi sempre un nipote che aiuta la nonna a maneggiare l’universo social. “È stato mio nipote Nicola con questa storia del telefonino a farmi ringiovanire – ha raccontato al Corriere della Sera nonna Giovanna – Adesso io mi diverto! Ho imparato a farmi i selfie e i video. Vedo le mie vicine: quella si lamenta, quell’altra non fa niente… Ma diamine. Io, almeno, mi diverto”. E noi con lei.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article
Ministro Messa

La ministra Messa nomina la prima donna della storia alla guida del CNR

Next Article
pregiudizio digitale

Il pregiudizio digitale, così alle aziende mancano sei programmatori su dieci

Related Posts