Studenti in scena

Gli studenti che hanno aderito al laboratorio teatrale per l’apprendimento delle lingue straniere dell’ Università Parthenope debutteranno in una prima performance.

Gli studenti che hanno aderito al laboratorio teatrale per l’apprendimento delle lingue straniere proposto dall’ Università di Napoli Parthenope per l’a.a. 2010/2011, sono pronti per una prima performance che si terrà il 22 dicembre alle ore 10.00 in Aula Magna.
Lo spettacolo sarà diretto da Gabriella Carpinelli, Claudia Esposito e Michela Porcelli ed interpretato in lingua inglese e francese da studenti selezionati da un’apposita commissione in base ad un colloquio attitudinale in lingua straniera.
L’evento prevede la mise en scène di Le déjeuner du matin di Jacques Prevert, Le bureau (ispirato a L’identification di Franck Dequidt), Le malentendu (tratto dal film Le fabuleux destin d’Amélie Poulain di Jean-Pierre Jeunet) , PinterActing (the paradoxes of dialogue in Pinter’s sketches) ; Apart from that , Night , Request stop, Grammelot e altre pièces.
Attraverso le esperienze del laboratorio, fortemente voluto dal Rettore Claudio Quintano e dai docenti di lingua dell’ateneo Carolina Diglio e Colomba La Ragione insieme allo staff del centro linguisitico, gli studenti hanno imparato in un modo ludico ad esprimersi oralmente in inglese e in francese arricchendo il vocabolario corrente e approfondendo la grammatica della lingua straniera.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Polimi, per un'università migliore

Next Article

Aspettando il 22 dicembre...

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".