Studenti in scena

Gli studenti che hanno aderito al laboratorio teatrale per l’apprendimento delle lingue straniere dell’ Università Parthenope debutteranno in una prima performance.

Gli studenti che hanno aderito al laboratorio teatrale per l’apprendimento delle lingue straniere proposto dall’ Università di Napoli Parthenope per l’a.a. 2010/2011, sono pronti per una prima performance che si terrà il 22 dicembre alle ore 10.00 in Aula Magna.
Lo spettacolo sarà diretto da Gabriella Carpinelli, Claudia Esposito e Michela Porcelli ed interpretato in lingua inglese e francese da studenti selezionati da un’apposita commissione in base ad un colloquio attitudinale in lingua straniera.
L’evento prevede la mise en scène di Le déjeuner du matin di Jacques Prevert, Le bureau (ispirato a L’identification di Franck Dequidt), Le malentendu (tratto dal film Le fabuleux destin d’Amélie Poulain di Jean-Pierre Jeunet) , PinterActing (the paradoxes of dialogue in Pinter’s sketches) ; Apart from that , Night , Request stop, Grammelot e altre pièces.
Attraverso le esperienze del laboratorio, fortemente voluto dal Rettore Claudio Quintano e dai docenti di lingua dell’ateneo Carolina Diglio e Colomba La Ragione insieme allo staff del centro linguisitico, gli studenti hanno imparato in un modo ludico ad esprimersi oralmente in inglese e in francese arricchendo il vocabolario corrente e approfondendo la grammatica della lingua straniera.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Polimi, per un'università migliore

Next Article

Aspettando il 22 dicembre...

Related Posts
Leggi di più

Intervista al nuovo rettore di Bergamo Sergio Cavalieri: “Open campus per far riscoprire agli studenti l’Università”

Sul Pnrr: "Uscire da logiche campanilistiche. Si ai consorzi con altre università e imprese ma superare le conflittualità con progetti condivisi". E sugli obiettivi dei dipartimenti: "Le strategie d'ateneo vanno discusse all'interno dell'università e in contrattazione con il ministero e poi si definiscono gli obiettivi da intraprendere"