Studente americano imbratta i marmi del Duomo di Firenze: denunciato

duomo di firenze

Studente americano imbratta i marmi della cupola del Duomo di Firenze: segnalato da due turisti italiani, è stato denunciato dalla Polizia.

L’episodio è avvenuto ieri, a Firenze: lo studente statunitense, in gita scolastica, ha pensato di lasciare una traccia del suo passaggio nei luoghi storici del rinascimento fiorentino. Così, preso un pennarello, ha cominciato a redigere una lunga lista di nomi direttamente sui marmi della cupola interna della Cappella di Santa Maria del Fiore, progettata dal Brunelleschi, nel passaggio pedonale che conduce i turisti all’interno della volta.

Tuttavia il gesto è stato notato da due turisti italiani i quali, dopo aver tentato ripetutamente di fermare il ragazzo, lo hanno segnalato a un sorvegliante della Basilica. questi, seguito il ragazzo fino fuori Santa Maria ha avvertito gli agenti di Polizia stanziati davanti allo stabile i quali, ascoltati i testimoni dell’episodio, hanno denunciato lo studente per danneggiamento.

Il ragazzo, tale J. Q., 21 enne residente in California, si trova in Italia già da sei mesi e studia in un istituto romano. Ora dovrà rispondere davanti alla legge della sua sciocca bravata.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L'ingegnere che plasma le nanotecnologie

Next Article

Ascoli, caos all'assemblea: studente aggredito. "Gli antifascisti qui non sono graditi"

Related Posts
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.