Stage retribuito a Washington nelle relazioni internazionali con il Wilson Center

Opportunità di tirocinio negli Stati Uniti in uno dei più prestigiosi centri di monitoraggio e informazione in politica internazionale. Il Wilson Center offre ogni anno tre sessioni di stage retribuiti a giovani laureati in discipline attinenti ai campi di interesse nei suoi uffici a Washington D.C.
In particolare, il programma Wilson Center Africa Program mira ad una maggiore comprensione delle criticità, con attenzione specifica al ruolo delle donne, dei giovani e della tecnologia nel continente africano così da costruire un ponte di cooperazione con gli stati Uniti.
Gli stagisti sono invitati a collaborare con i responsabili del programma per un minimo di 20 ore settimanali: dovranno realizzare eventi, aggiornare database e sito web dell’Africa program, strutturare report, effettuare ricerche, creare materiale informativo, tradurre documenti dall’inglese al francese e viceversa.
requisiti indispensabili per partecipare ai tirocini del Wilson center sono: essere laureati in corso o neolaureati che hanno un interesse in Africa, preferibilmente con formazione accademica o esperienza nel continente; avere background su questioni legate ad Africa, risoluzione conflitti, sviluppo internazionale, relazioni internazionali, giornalismo, social media, sensibilizzazione e comunicazione, pianificazione eventi, e gestione programmi; possedere un’ottima conoscenza della lingua francese e ottime capacità di scrittura.
I tirocini sono retribuiti, come riportato nel bando, tuttavia l’importo destinato a ciascun tirocinante non viene esplicitato.
Tre le scadenze annuali per ogni sessione di tirocini: per le Internships di primavera, l’ultimo venerdì di Ottobre; per quelle estive, il primo venerdì del mese di Aprile; per le Internships invernali, il secondo venerdì di Luglio.
Maggiori informazioni sull’Africa program e su tutti gli altri programmi di tirocinio del Wilson center di Washington le potete trovare a questo link.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Francia, ecco le borse di studio per i dottorandi italiani

Next Article

La rassegna stampa di venerdì 18 settembre

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.