La rassegna stampa di venerdì 18 settembre

Scuola, Università Ricerca: le notizie della giornata, selezionate per voi dalla redazione di CorriereUniv.
Corriere della Sera – Ospedali e musei, ecco i nuovi stage anche per i liceali – I nuovi progetti di alternanza scuola lavoro permetteranno anche agli studenti del liceo di accedere a stage in aziende ospedaliere o poli museali.
Giornale di Sicilia – Scuola, i giudici: il governo rinnovi i contratti – Arriva dal Tar del Lazio l’ammonimento al Miur per riformare al più presto i contratti del comparto scuola, fermi ormai da diversi anni. Quelli degli operatori scolastici, infatti, sono ormai i soli accordi contrattuali della pubblica amministrazione con gli scatti stipendiali ancora bloccati.
La Repubblica – L’Università italiana esaminata caso per caso – L’ANVUR, a partire da quest’anno, esaminerà tutti i 96 Atenei italiani per valutarne qualità della didattica e della ricerca così da disegnare una più equa mappa per la ripartizione dei fondi ministeriali. Ma alcune scelte d’impostazione fanno già discutere.
La Repubblica – Spermatozoi fatti in vistro, shock e dubbi – L’annuncio dell’innovazione arriva dalla Francia: spermatozoi artificiali per combattere la sterilità maschile.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Stage retribuito a Washington nelle relazioni internazionali con il Wilson Center

Next Article

Torna la Settimana della Scienza: scopri tutti gli eventi in programma

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).