Stage retribuiti per le categorie più deboli

La Regione Lazio ha varato un progetto per offrire 1.300 opportunità di tirocinio a disoccupati, neolaureati e a soggetti espulsi dai settori in crisi del mercato del lavoro. Il progetto è realizzato in collaborazione con Italia Lavoro – l’agenzia del ministero – per aiutare le categorie di lavoratori che maggiormente stanno risentendo degli effetti della crisi.

Dal portale web www.portalavoro.regione.lazio.it è stata attivata l’iscrizione on line per partecipare a LaziOntheJob, un progetto che cerca di integrare i disoccupati nel mondo del lavoro attraverso offerte di tirocinio. Gli stage dureranno 6 mesi e verranno retribuiti con 500 euro mensili; il periodo di tirocinio ha sempre come obiettivo l’assunzione definitiva.
Oltre al rimborso mensile la Regione si occupa di finanziare le spese di vitto, alloggio, e viaggio per i tirocini che si svolgeranno in altre aree d’Italia o d’Europa.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Marche,inauguratal'Università della Pace

Next Article

200 operatori nel call center di Salerno

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.