Sport, divertimento e inclusione nel progetto UniSalento “Siamo Sport: Inwaterboardsport”

L’Università del Salento e il Centro Universitario Sportivo Lecce hanno presentato “Siamo Sport: INWATERBOARDSPORT”, un progetto di sport, divertimento e inclusione sociale che nelle prossime settimane coinvolgerà circa 30 ragazzi e giovani adulti, tra cui studenti universitari con disabilità e normo-dotati, in un programma di intervento teorico/pratico con esperti negli sport acquatici sup, surf, vela e canoa: quattro settimane di intensa attività tra Lecce, San Cataldo e Acquatina di Frigole per costruire amicizie, migliorare la motivazione e l’attitudine all’attività sportiva e praticare lo sport anche come mezzo per superare barriere sociali e fisiche.

«Le attività progettuali rientrano negli ambiti delle strategie dell’Unione Europea nei settori dell’inclusione sociale e delle pari opportunità», ha spiegato Roberto Rella, responsabile territoriale del progetto, «per incoraggiare l’inclusione e l’uguaglianza attraverso lo sport, creando un ambiente sicuro per gli studenti che hanno bisogno di supporto per la salute sia fisica che mentale».

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Percorsi di trekking, degustazioni e spiagge dog friendly, per non lasciare a casa i nostri amici a 4 zampe

Next Article

Eu Digital Covid Certificate. Green Pass, come ottenerlo

Related Posts