Sparatoria al liceo in Michigan: arrestato il killer 15enne. Tre studenti morti

È di almeno tre morti e sei feriti il bilancio di una sparatoria in un liceo in Michigan, la Oxford High School, che è frequentata da circa 1.800 studenti.

Lo riportano i media americani, sottolineando che il presunto killer avrebbe 15 anni ed è stato fermato dalla polizia.

I motivi dietro al gesto folle del teenager non sono ancora chiari e le autorità stanno indagando. Una pioggia di telefonate ha invaso il centralino del 911, il 113 americano, con richieste di soccorso. La polizia arrivata sul posto ha bloccato il killer che aveva una pistola semiautomatica. L’aggressore non è stato ferito.

Tra i feriti figura anche un insegnante, ha precisato l’ufficio dello sceriffo della contea di Oakland. Ancora ignoti i motivi che hanno spinto il ragazzo a compiere la carneficina nella sua scuola.

Leggi anche:

Total
31
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Dietrofront del governo: niente più Dad con un positivo. Giannelli: "Sconcertante"

Next Article

L'Università di Torino celebra gli studenti vincitori ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".