In Calabria short list per laureati senior

La Regione Calabria inaugura sul sito internet la “Short list”, una banca dati nella quale tutti i laureati potranno inserire il loro curriculum. La Short list è uno dei fiori all’occhiello dei programmi operativi regionali per il Fondo Sociale Europeo e per il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale e i Fondi per le Aree Sottoutilizzate 2007 – 2013.
Il meccanismo è davvero semplice. Basterà registrarsi su www.regione.calabria.it, alla voce “Short list esperti”, inserendo i propri dati. A quel punto sarà il sistema informatico a estrarre automaticamente i curricula in base alle selezioni in atto, e infine la Regione stessa contatterà i candidati. Unico requisito, avere maturato almeno 5 anni di esperienza lavorativa.
Gli esperti saranno assunti con contratti di consulenza e co.co.co. “Trasparenza” è le parole d’ordine di questo nuovo modo di gestire il personale. Dal momento in cui inserisce i propri dati nella banca dati, infatti, il laureato sarà al corrente delle nuove selezioni, senza più temere di “perdersi” quella che fa proprio per lui, e evitando il rischio che le nuove occasioni di lavoro rimangano appannaggio solo di conoscenti e amici.
Con un semplice click, infatti, si eviteranno finalmente le odiose trafile (e le spese) di raccomandate, carte bollate e documenti da inviare via posta, saltando le fasi che servono a stabilire se si hanno o meno i requisiti per accedere alle selezioni.

Total
0
Shares
1 comment
  1. Complimenti per l’iniziativa! Davvero una saggia idea! Con queste iniziative dimostriamo che anche al Sud si riesce a coniugare efficienza ed efficacia! Bravi!!!
    Marco Errico

Lascia un commento
Previous Article

OrientArti all'Accademia di Napoli

Next Article

Dalla Lombardia nuovi finanziamenti per l'Aquila

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.