Se i social network fossero sempre esistiti: la pagina che spopola sul web

se i social network potessero parlare

Sono nati due giorni fa, eppure il successo è straordinario. E’ la pagina Facebook dal nome “Se i social network fossero sempre esistiti” che raccoglie pensieri e conversazioni dei personaggi storici più rilevanti.

Si passa dalle serate tristi di Giacomo Leopardi alle iniziative militari di Hitler, dalle ammissioni di Socrate (“Io so di non sapere”) ai Tweet di Nerone. Il tutto con i commenti di amici e parenti, ovviamente famosi.

Facciamo un esempio. Ecco la conversazione tra Vincent Van Gogh, Leonardo Da Vinci, Michelangelo Merisi e Claude Monet che commentano “La notte stellata”.

notte stellata

 

Qui lo stato di Sancho Panza in riferimento alla battaglie “contro i mulini a vento” di Don Chisciotte, con il commento speciale di Leopardi.

sancho

 

 

E visto che siamo nei giorni di Sanremo, non poteva mancare il commento su Twitter di Johann Sebastian Bach…

bach

 

 

Per finire un siparietto sull’esame di Socrate, con un commento di D’Annunzio, Paganini e l’immancabile Leopardi…

esami

 

RN

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

24 novembre, parte oggi il processo agli studenti: "Quel giorno c'eravamo tutti"

Next Article

VENEZIA - Sorpresi a fare sesso a scuola: sospesi per 15 giorni

Related Posts
Leggi di più

Francia, suicida la star dei social MavaChou: travolta dagli insulti dei fan dopo la separazione dal marito

Maëva Frossard, 32 anni, si è tolta la vita lo scorso 22 dicembre. La procura di Epinal vuole capire se il suo gesto può essere stato una diretta conseguenza degli insulti ricevuti sui social network dove lei aveva costrutito un piccolo impero grazie ai video sulla vita di coppia e consigli per l'acquisto con l'ex marito. La situazione poi è precipitata dopo la loro separazione.