Scossa di terremoto ad Andria, scuole evacuate

Una scossa di 2,7 gradi è stata avvertita alle 8,50. Secondo l’Ingv è avvenuta a una profondità di 5 chilometri. Non si registrano danni e feriti
Una scossa di terremoto 2,7 gradi è stata avvertita alle 8,50 a nord di Bari. Secondo l’Ingv (l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) è avvenuta a una profondità di 5 chilometri con epicentro Andria. Le scuole della città sono state immediatamente evacuate.

La scossa è stata avvertita distintamente in tutto il centro abitato. Immediata l’esecuzione del piano di evacuazione di tutte le scuole di Andria, con centinaia di bambini tenuti all’esterno delle strutture. Il terremoto è stato avvertito anche nelle città vicine, come Barletta, Trani e Corato, in particolare ai piani alti. Non si registrano danni a cose e persone.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Samsung lancia Neon, replica digitale di un essere umano

Next Article

Decathlon Lavora con noi: posizioni aperte e assunzioni

Related Posts
Leggi di più

Tamponi a scuola, dal Governo arriveranno 92 milioni di euro ma i presidi attaccano ancora: “Le Asl non sono in grado di tracciare i contagi in classe”

Continua lo scontro tra il Ministero dell'Istruzione e i dirigenti scolastici ormai stremati dall'enorme carico di lavoro dovuto alla gestione dei casi Covid all'interno dei loro istituti. La sottosegretaria Barbara Floridia promette procedure più snelle e nuove risorse per far fronte all'emergenza. Giannelli (Anp): "Presidi ormai allo stremo".