Scienze gastronomiche, al via l’inaugurazione

scienze gastronomiche_1

Martedì 29 Gennaio è in programma la Cerimonia di Inaugurazione dell’Anno Accademico 2012-2013 dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche, al suo nono anno di vita

L’Università, con sede a Pollenzo nel cuneense comune di Bra, è nata per idea di Carlo Petrini, il fondatore di Slow Food, l’associazione internazionale promotrice di un nuovo sistema alimentare di qualità, sostenibile ed equo nei confronti dei produttori.

Nel corso del 2013 l’Università avvierà i primi corsi di alto apprendistato volti a preparare le figure professionali più richieste dal settore alimentare: panettiere, pizzaiolo, mastro birraio, norcino, affinatore di formaggi e governatore di sala ristorante.

«Mi piace conoscere la storia di un alimento e del luogo da cui proviene, mi piace immaginare le mani di chi l’ha coltivato, trasportato, manipolato, cucinato, prima che mi venga servito. Vorrei che il cibo che consumo non privasse di cibo altri nel mondo», è il pensiero di Carlo Petrini.

«Nutrirsi è un atto agricolo, produrre è un atto gastronomico. C’è futuro, sempre, se il gastronomo avrà fame di cambiamento», è così che da anni si presenta al mondo, attraverso il suo fondatore, l’Università della rete no-profit Slow Food.

Giovanni Torchia

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

L’osservatorio politico, un modello da importare in Italia

Next Article

Bari, una docente dell'ateneo truffa imprenditori per 20mln di euro

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".