S.Pellegrino presenta il progetto internazionale S.Pellegrino Young Chef Academy per promuovere il cambiamento, la sostenibilità e l'inclusività

S.Pellegrino annuncia il lancio della S.Pellegrino Young Chef Academy, una piattaforma di coinvolgimento e networking a lungo termine che consente a giovani chef dotati di talento e passione di incontrare i membri più influenti e rappresentativi del mondo della gastronomia
S.Pellegrino Presents S.Pellegrino Young Chef Academy to Promote Change, Sustainability and Inclusivity Around the World

S.Pellegrino annuncia il lancio della S.Pellegrino Young Chef Academy, una piattaforma di coinvolgimento e networking a lungo termine che consente a giovani chef dotati di talento e passione di incontrare i membri più influenti e rappresentativi del mondo della gastronomia.

Oggi la gastronomia svolge un ruolo pionieristico nella promozione del cambiamento sociale e ambientale: con il lancio della S.Pellegrino Young Chef Academy, S.Pellegrino desidera coltivare un ecosistema internazionale di talenti che promuova un’evoluzione continua, non solo all’interno del settore, ma anche in tutta la società.
Se la competizione internazionale S.Pellegrino Young Chef continua ad essere la colonna portante del progetto globale di interazione con i giovani chef di tutto il mondo, la S.Pellegrino Young Chef Academy mette l’approccio educativo al centro del proprio programma. Sinonimo di passione e dedizione, l’Academy è un luogo inclusivo, in cui i giovani incontrano l’esperienza, e supporta lo sviluppo della nuova generazione di talenti visionari che desiderano fare la differenza nel panorama della gastronomia mondiale.

SPYCA Logo

La S.Pellegrino Young Chef Academy apre le sue porte a partecipanti da oltre 70 Paesi, per un confronto tra talenti che non conosce confini in termini di etnia, genere, geografia. Tutti i giovani candidati selezionati per il concorso S.Pellegrino Young Chef entrano di diritto a far parte della S.Pellegrino Young Chef Academy, insieme ai Senior – saggi, mentori e giurati – coinvolti nelle diverse edizioni della competizione che ha preso avvio nel 2015.

Alcuni dei membri più autorevoli della comunità gastronomica globale condivideranno le proprie preziose competenze all’interno dell’Academy, cogliendo l’opportunità per trasmettere le proprie convinzioni personali alle prossime generazioni di chef.

I celebri chef Enrico Bartolini, Massimo Bottura, Manu Buffara, Andreas Caminada, Mauro Colagreco, Gavin Kaysen, Clare Smyth e l’Editor-In-Chief di Fine Dining Lovers Ryan King sono i primi a partecipare al progetto: collaboreranno con S.Pellegrino per arricchire il programma educativo, sviluppando un calendario di eventi coinvolgenti ed esclusivi quali webinar, interviste e discussioni disponibili sulle proprietà digitali dell’Academy.

La S.Pellegrino Young Chef Academy sarà inoltre supportata da una serie di partner prestigiosi, tra cui ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Google, Facebook and Fondazione Altagamma, disponibili per contribuire a sviluppare contenuti accademici relativi a diversi argomenti
pertinenti, ad esempio innovazione, inclusività e comunicazione, e ad ampliare l’offerta qualificata per i giovani chef.

Stefano Bolognese, Direttore della Business Unit Sanpellegrino International, ha dichiarato: “Siamo particolarmente orgogliosi di annunciare l’apertura della S.Pellegrino Young Chef Academy, un ulteriore
passo nel nostro impegno a plasmare il futuro della gastronomia, insieme a una comunità di chef assolutamente geniali. Il progetto mira a facilitare la scoperta e la connessione dei talenti, con particolare attenzione alle giovani generazioni di chef, che saranno gli innovatori di domani. Inoltre, oggi, disporre di spazi virtuali dedicati alla condivisione di esperienze, idee e opportunità è diventato fondamentale per affrontare le sfide del futuro. Abbiamo sviluppato la S.Pellegrino Young Chef Academy come comunità
internazionale, connessa attraverso reti digitali e umane, con un approccio credibile supportato da figure del settore e partner influenti che si stanno unendo (e si uniranno) a noi in questa stimolante avventura”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

ITLOS: tirocini per studenti universitari ad Amburgo

Next Article

CNR Bari: borse di studio per Laureati

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.