Roma Tre, tutti sulla stessa barca

vela.jpgAd Architettura iniziano i lavori per la regata di fine anno accademico. L’università di Roma Tre è infatti la promotrice dell’iniziativa patrocinata dal Ministero per lo sport e le politiche giovanili, “Mille una vela per l’università”, un progetto didattico-sportivo che ha invitato gli Atenei italiani già dallo scorso anno a progettare e realizzare piccole imbarcazioni che possano sfidarsi annualmente in una regata di fine anno.
Fino a luglio circa 70 studenti e i professori saranno impegnati nel cantiere navale allestito presso la facoltà, in una collaborazione che, secondo Paolo Procesi responsabile del cantiere e della costruzione delle imbarcazioni, va oltre le semplici lezioni e comprende un’attività che segue tutte le fasi di progettazione e realizzazione e che consente agli studenti di applicare i principi fisici legati alla dinamica, le regole matematiche connesse alla geometria complessa di superfici e volumi, e altri insegnamenti gestiti generalmente a livello teorico. Con scaramanzia da marinai, nessuno ha voluto rivelare il nome della futura creazione.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Tano Grasso, seminario antiracket alla Magna Graecia di Catanzaro

Next Article

Chef Express assume Store Manager

Related Posts
Leggi di più

Intervista al nuovo rettore di Bergamo Sergio Cavalieri: “Open campus per far riscoprire agli studenti l’Università”

Sul Pnrr: "Uscire da logiche campanilistiche. Si ai consorzi con altre università e imprese ma superare le conflittualità con progetti condivisi". E sugli obiettivi dei dipartimenti: "Le strategie d'ateneo vanno discusse all'interno dell'università e in contrattazione con il ministero e poi si definiscono gli obiettivi da intraprendere"