Roma Provincia e "Il preludio ad un bacio"

Nella Sala Egon Von Furstenberg di Palazzo Valentini, alla presenza di Giuseppina Maturani, presidente del Consiglio Provinciale di Roma, si è tenuta l’inaugurazione della mostra collettiva di pittura e scultura “Preludio ad un bacio”.
Gli autori che espongono seguono un discorso collettivo attraverso diversi stili e percorsi per esprimere artisticamente il preludio ad un bacio nel rapporto uomo donna: Orazio Cordischi che concentra le sue opere sulla figura femminile visualizzata nel dualismo che la vede protagonista nella caotica società contemporanea; Michele Di Tonno con le sue immagini fortemente evocative che vengono messe in risalto da una immediatezza priva di filtri razionali; Valentina Fabi che attraverso la sua lunga ricerca del rapporto tra luce e colore e materia, ci offre panorami astratti ma fortemente materici, dove il momento di congiunzione tra colore e materia è immediato e Thomas Spielmann che attraverso il gioco e l’equilibrio dell’ energia della linea arriva a trasformare il colore in movimento plastico.
Dopo l’inaugurazione una rappresentazione artistica di Monica Farina, Fulvia Cigala e Roberto Biasco con recitazione di poesie e intermezzi musicali alla chitarra eseguiti da Antonio Balbis, verrà proiettato il video artistico “Preludio ad un bacio” realizzato da Valentina Fabi e Ariela Testa.
La mostra, a cura dell’Associazione culturale “L’Isola delle correnti”, rimarrà aperta al pubblico dal 6 al 17 giugno con ingresso gratuito: dal lunedì al venerdì 10.30/19.00 sabato 10.30/13.00.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cagliari, ballottaggio per il nuovo rettore

Next Article

Siena, gli scacchi tra logica e creatività

Related Posts
Leggi di più

Lavorare dopo la maturità? Ce la fa solo il 38% dei diplomati. Strada in discesa solo per chi ha fatto il “tecnico” o il “professionale”

Un'indagine del Ministero dell'Istruzione e del dicastero del Lavoro fotografa la situazione lavorativa degli studenti dopo la fine dell'esame di maturità: solo il 38,5% dei ragazzi che si sono diplomati nel 2019 è riuscito a trovare un lavoro negli anni successivi. Numeri più confortanti per chi è uscito da un istituto tecnico o commerciale: uno diplomato su due già lavora.
Leggi di più

Mai avvolgerla nella plastica o tenerla in tasca: ecco i consigli degli esperti per l’utilizzo della Ffp2: “Se non riceve umidità può durare fino a 40 ore”

Obbligatoria per viaggiare sui mezzi di trasporto e necessaria anche per seguire le lezioni in classe o andare al cinema: la mascherina Ffp2 è uno strumento con il quale stiamo familiarizzando sempre di più in queste settimane. Conservarla correttamente è indispensabile per poterla utilizzare per più di un giorno. "Mai indossarla sopra a una chirurgica".