Renzo Piano: “Devolvo il mio stipendio di senatore a vita ai giovani architetti”

renzo piano

“Devolverò la mia indennità da Senatore a vita per finanziare progetti di giovani architetti”. L’annuncio lo ha dato in una nota lo stesso Renzo Piano, al termine di un incontro privato avuto ieri con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

“Credo nel ruolo della politica, che viene da Polis, la città – si legge ancora nella nota del famoso architetto – e credo anche che questa sia la strada giusta per mettere la mia esperienza al servizio del Paese. Un Paese bellissimo, ma proprio per questo motivo fragile e bisognoso di protezione”.

Durante l’incontro, avvenuto a Palazzo Giustiniani, Renzo Piano ha esposto a Giorgio Napolitano le linee guida del suo impegno in Senato, con particolare riferimento a progetti di riqualificazione delle periferie urbane e d’intervento sugli edifici pubblici come, ad esempio,  scuole e Università.

Un impegno che era cominciato anche prima dell’incontro con la massima carica dello Stato: già il giorno precedente, infatti, l’architetto aveva radunato nel suo ufficio alcuni dei collaboratori con cui ha lavorato durante la sua lunga carriera per mettere a fuoco le possibilità di interventi pubblici che la sua nuova carica istituzionale renderà accessibili.

Di qui la decisione del neo senatore, comunicata nella nota ufficiale: “Coinvolgere annualmente giovani architetti di valore per l’ideazione e progettazione delle iniziative. Per questo scopo Renzo Piano devolverà il suo stipendio da senatore”.

Chissà che altri illustri colleghi senatori non decidano, adesso, di seguire l’esempio di Renzo Piano e devolvano l’indennità parlamentare a favore delle giovani promesse.

Total
0
Shares
2 comments
Lascia un commento
Previous Article

Napoli, la protesta degli studenti del Liceo Boccioni: "No allo sfratto, sì all'arte"

Next Article

Gravidanza in azienda, lo studio della Sapienza: attitudini, pregiudizi e ostacoli

Related Posts