Ratzinger, dal tweet all’isolamento: “Starò nascosto al mondo”

Pope Benedict XVI

Dal tweet all’isolamento volontario. Lo spiazzante annuncio del Papa dimissionario rafforza la motivazione, certo non unica, non la determinante né la principale, di chi sembra non aver retto l’esposizione e la responsabilità mediatica che mai nessuno prima di lui al suo posto si era ritrovato a dover affrontare.

Un Papa non pronto e non più disponibile a questo sistema tutto social, rete e riflettori dove la privacy è un concetto superato e ogni azione fa presto a divenire di pubblico dominio.

«Starò nascosto al mondo, ma vicino alla Chiesa» un annuncio che non ha bisogno neanche dei 140 caratteri di Twitter ma che lancia il messaggio, magari non il più rilevante della sua già storica azione, di distacco e presa di distanze da quel reality che è oggi il mondo e al quale un Pontefice non può più sottrarsi.

 

Giovani Torchia

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Internet gratuito, il Ministero fissa 900 milioni di euro per il Sud

Next Article

Primo Maggio a Sanremo

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.