Internet gratuito, il Ministero fissa 900 milioni di euro per il Sud

Connect Planet Earth

900 milioni di euro da investire per lo sviluppo della banda larga a tutta la popolazione del Meridione. È questa la somma stanziata ieri dal Ministero allo Sviluppo e di quello per la Coesione territoriale. I fondi, disponibili in due trance di finanziamenti pubblici, porteranno internet gratuito a 2,8 milioni di cittadini del Sud Italia.

Il bando parla chiaro: ai finanziamenti pubblici si aggiungono gli investimenti dei privati, che dovrannoo contribuire almeno per un 30% del totale.

Secondo il ministero dello Sviluppo, “tale iniziativa può rappresentare una forte spinta per l’intera filiera delle telecomunicazioni, per il settore dell’impiantistica civile e dell’elettronica, generando circa 5 mila nuovi posti di lavoro“. Sì, perché soltanto per i progetti di impiantistica delle reti occorreranno 1800 tra tecnici, operai e progettisti. Saranno 500, poi, i cantieri per lo sviluppo della fibra ottica.

Già nel decreto Crescita 2.0 il governo si era ripromesso di eliminare il digital divide entro la fine del 2013. Sarà difficile rientrare nei tempi prestabiliti ma un primo passo è stato fatto.

RN

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"I giovani italiani sono ignoranti al cinema"

Next Article

Ratzinger, dal tweet all'isolamento: "Starò nascosto al mondo"

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"