Radon superiore alla norma, in quarantena una scuola del milanese

Schermata 2013-01-21 a 11.52.50

Valori di radon superiori alla norma  nella scuola primaria “Dante”, in provincia di Monza e Brianza. Palestra, scuola e cucina
sono stati chiusi dopo una relazione dell’ Arpa che ha rivelato che in cucina 
erano presenti percentuali di  gas nobile superiori ai limiti consentiti. Si tratta di un gas  radioattivo che si forma dal decadimento del radio e da quello dell’uranio, che è tra le
 cause principali del cancro al polmone.

Già comunicati gli interventi che dovranno essere eseguiti: prioritario 
sigillare tre pozzetti, che pare fungano da porta di ingresso per il gas, ed
installare due ventole che consentano la dispersione del radon e l’aerazione
dei locali. La scuola è stata messa “in quarantena” ma le preoccupazioni
 rimangono tante. “I genitori siano tranquillizzati”, ha affermato il dirigente
scolastico della Dante, Tommaso Andreano.  “Il problema – come illustrato dai 
tecnici intervenuti, non è tanto la quantità di gas ma il tempo di esposizione
allo stesso”, ha aggiunto.

Il fatto che si tratti di una palestra e di una
cucina, quindi luoghi in cui i bambini non dovrebbero trascorrere molto tempo, 
non sembra essere una garanzia.  Resta ancora da rispondere ad una domanda
 fondamentale: come è potuto accadere? E soprattutto: i controlli effettuati 
negli altri istituiti possono riservare sorprese simili? La Comunità Europea ha stabilito da tempo i criteri per 
la protezione del pubblico dall’esposizione indoor al radon.

Il nostro 
ordinamento ha recepito la direttiva CEE.
La legge impone che i controlli nelle scuole debbano essere ripetuti ogni 5
anni.
“Il rischio derivante da un’esposizione prolungata nei locali non vi è mai 
stato. Siamo contenti di aver individuato il problema e saremo più contenti
 quando lo stesso sarà risolto”, ha dichiarato l’assessore Marino Nava.
“Avvieremo le azioni necessarie con la massima tempestività. Abbiamo chiesto i
 preventivi e nel giro di poche settimane l’intervento sarà eseguito” – ha infine concluso l’amministratore

Angela Zurzolo

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Di Caprio abbandona il cinema per provare a salvare l'ambiente

Next Article

Fotopetizione on line. Ecco chi sono gli Erasmus che vogliono votare

Related Posts
Leggi di più

Concorso scuola, docenti chiedono di riaprire le domande

Iscrizioni sono state chiuse il 31 luglio 2020. Altri candidati hanno acquisito il requisito di partecipazione, altri chiedono di modificare la regione dato che la scelta era stata avanzata sulla base di una eventuale prova preselettiva adesso eliminata
Leggi di più

Scuola, l’organico Covid prorogato fino a giugno

Soddisfatti i rappresentanti dei lavoratori e i dirigenti scolastici. Il personale inserito tra settembre e inizio ottobre nelle classi per dare un aiuto concreto ai docenti curriculari, potrà continuare a lavorare fino alla fine dell’anno