Progetto Museum in Accademia

accademia-napoli.jpgL’ingresso è libero anche oggi come ieri per assistere ad uno degli spettacoli tra quelli rappresentati nella undicesima edizione del progetto MUSEUM ideato dall’attore e regista Renato Carpentieri presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli.
Vuole essere un’iniziativa nell’ambito della politica di apertura dell’Accademia alla città e alla produzione di qualità che diventa pure un’occasione per far conoscere ai napoletani il fascino e la storia dell’’edificio d’epoca in cui i nostri ragazzi si formano”, ha sottolineato il direttore dell’Accademia Giovanna Cassese.
L’ Accademia di Napoli e Libera Scena Ensemble hanno attivato un rapporto sinergico dal 2003 attraverso la partecipazione attiva degli allievi della Cattedra di Scenografia diretta dal Prof. Antonio Di Ronza per la progettazione e realizzazione delle installazioni scenografiche utilizzate per MUSEUM, conferendo loro sia crediti formativi che un’esperienza pratica professionale.
Ecco le iniziative in programma per oggi:
ore 17,00 presso l’Aula Pinacoteca: “LA SALA DEL CONVEGNO”(in occasione del centenario della pubblicazione del manifesto del futurismo italiano) incontro tra Marinetti, Francesco Cangiullo, Luciano Folgore e Giacomo Balla che si preparano alla rappresentazione della Piedigrotta di Cangiullo.
Interpreti della pièce sono Antonio Conforti, Paolo Cresta, Antonio Franco e Daniele Russo. La drammaturgia è di Ugo Piscopo. La regia è di Renato Carpentieri.
ore 18,00 presso l’Aula dei Professori “LA SALA DELLE PREFERENZE E DEI RIFIUTI” un omaggio al romanzo di Hermann Melville.
La drammaturgia è di Linda Dalisi e la regia di Lello Serao. In scena Antonio Conforti, Ciro D’Errico, Antonio Franco, Daniele Russo e Alessia Sirano.
ore 18,00 presso l’Aula di Decorazione “LA SALA DELLA VITA OFFESA” diretta e interpretata da Renato Carpentieri insieme a Stefano Jotti, Paolo Cresta e Valeria Luchetti.
La drammaturgia è stata scritta a quattro mani da Amedeo Messina e dallo stesso Carpentieri.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il cuore della magistratura a Napoli

Next Article

Roma3 ricordala tragedia di Bhopal

Related Posts
Leggi di più

Caro affitti, mano tesa della Bernini agli studenti che la contestano a Bologna: “Li incontrerò la prossima settimana”

Tensione oggi a Bologna durante l'inaugurazione di uno studentato privato che sorgerà in uno dei quartieri più esclusivi della città emiliana. I ragazzi del collettivo "Luna" hanno inscenato una protesta contro il caro affitti. La ministra Anna Maria Bernini ha voluto confrontarsi con loro fissando un ulteriore appuntamento per la prossima settimana.