Profumo: “Domani il comunicato sulle nuove date del concorsone”

Francesco-Profumo

“Le prove rinviate saranno riprogrammate al termine delle prove previste, con lo stesso calendario”. A dirlo è Francesco Profumo, ministro dell’Istruzione, intervenendo questa mattina al Tg1.

Si fa più chiara, dunque, la situazione del concorsone per docenti, dopo il clamoroso rinvio per maltempo da parte del ministero di viale Trastevere. Le prove scritte sono state invece confermate come da calendario, a partire da mercoledì 13 febbraio, fino al 21.

Molto probabilmente le nuove date andranno in coda al calendario definitivo. Si prospetta, dunque, un week-end di fuoco per gli aspiranti docenti, con le prove scritte spostate al 22 e 23 febbraio, negli istituti che non sono stati scelti come sedi elettorali. Sarebbe comunque un problema per molti docenti sostenere la prova sabato 23, perché molti si sposterebbero per esercitare il proprio diritto di voto.

Domani mattina, promette Profumo, sarà pubblicato sul sito del Miur un comunicato ufficiale con tutte le date e le indicazioni per il recupero delle prime due giornate.

RN

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Diabete, scoperta una proteina chiave nella genesi della malattia

Next Article

Giovani contro vecchi, la guerra dei precari nella suola italiana

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"