Premio di Laurea "Raeli" per Tor Vergata

Premio di Laurea “Sebastiano e Rita Raeli” per l’Università di Roma “Tor Vergata”. Domande entro il 15 giugno.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata ha indetto per il 2010 il bando di selezione per il conferimento di 300 premi di laurea “Sebastiano e Rita Raeli” dell’importo lordo di € 5.000,00 cadauno, distribuiti tra le Facoltà come segue:
– Economia 40;
– Giurisprudenza 46;
– Ingengeria 55;
– Lettere e Filosofia 58;
– Medicina 56;
– Scienze Matematiche Fisiche e Naturali 45.
Possono partecipare coloro che abbiano conseguito presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” una Laurea Magistrale, o una Laurea a ciclo unico, nel periodo 1 Giugno 2009 – 31 Maggio 2010.
I requisiti di ammissione sono:
– aver conseguito il titolo presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” con una votazione di 110 e lode;
aver ottenuto il titolo entro il 30° anno di età;
aver superato gli esami del corso di studi con una media di almeno 27/30.
Le domande di ammissioni dovranno essere compilate e stampate accedendo al sito https://delphi.uniroma2.it, e consegnate presso le Segreterie Studenti delle rispettive Facoltà entro le ore 13:00 del 15 giugno 2010.
Le graduatorie saranno rese pubbliche entro il 22 giugno 2010 sul sito di Ateneo.
I premi dovranno essere ritirati personalmente nel corso della cerimonia che si svolgerà il 16 luglio 2010 alle ore 10:00 presso l’Aula Magna della Facoltà di Economia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”.
Per maggiori informazioni, consultare il bando.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Parigi: opportunità di stage per Paperblog

Next Article

Nokia apps to be wired

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).