Perugia, il sapere dei libri è in mostra

Una rassegna tutta dedicata al sapere ed agli “strumenti” del sapere, ovvero i libri: verrà apertdsc06373.jpga al pubblico domani, 29 gennaio, l’esposizione promossa dall’Università degli studi di Perugia dal titolo “InSegno. Maestri, insegnamenti e libri nella storia dell’Università di Perugia” allestita nella Galleria Nazionale dell’Umbria.
Il percorso espositivo è come un viaggio nella storia della trasmissione della cultura dal Medioevo fino alla fine dell’Antico Regime, analizzando come il sapere sia stato tramandato dai maestri agli allievi per mezzo dei libri. Sono proprio esemplari di libri, a stampa o manoscritti, a riempire gran parte delle teche d’esposizione dalle quali si possono ammirare anche scintillanti miniature.
L’esposizione si articola in dieci sezioni:
Iconografia;
La mappa dei saperi: discipline e programmi;
Auctoritates: I libri di testo;
Tra scuola e pratica,
Maestri e libri;
Il libro: produzione e commercio;
Possedere libri;
Biblioteche e Università dal Medioevo al Settecento;
Le ‘storie’ dell’Università di Perugia;
Database prosopografico.
La mostra, a ingresso libero, rimarrà visitabile fino all’otto marzo 2009.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Torino, l'inaugurazione non s'ha da fare

Next Article

Borse di studio Paola Bianchi per tesi sull'Africa

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.