Pasquino inCORONAto

La nostra cara Italia si concede di tutto di più quindi non abbiate paura di incontrare Jack lo squartatore ad una lezione di criminologia

Il Dipartimento di Diritto dei Rapporti Civili ed Economici nei Sistemi Giuridici Contemporanei dell’Università di Salerno organizza “Il potere dei media”. Alla tavola il giornalista Peter Gomez, l’avvocato del foro di Milano Giuseppe Lucibello, il prof. Salvatore Sica e Fabrizio Corona.
Fabrizio Corona? Si, il dio riciclaggio, il dio ricatto a far lezione di economia! La nostra cara Italia si concede di tutto e di più quindi non abbiate paura di incontrare Jack lo squartatore ad una lezione di criminologia. Prendersela col povero Fabrizio sarebbe davvero inutile, e quindi, con chi dobbiamo prendercela? La notizia fa il boom su “Il Mattino” con una lettera di Roberto Schioppa, l’indignato di turno, che si chiede in che paese siamo. Il direttore Virman Cusenza sul quotidiano del 3 marzo risponde alla lettera del lettore chiedendosi “perché invitare Corona e non il Nobel Krugeman?” domanda da un milione di dollari seppur preceduta da affermazioni come “capisco la fame di studenti, capisco la voglia neobarocca di stupire platea e mass media”.
Come in un racconto a puntate il 4 marzo appare la risposta del rettore Raimondo Pasquino in cui si legge “Fabrizio Corona non è stato invitato a tenere né ha tenuto alcuna lezione all’Università degli Studi di Salerno” e dopo “Fabrizio Corona ha partecipato al dibattito, ha espresso il suo punto di vista, tra l’altro, non senza acceso e chiaro contraddittorio”. Il rettore ha difeso a spada tratta l’ateneo ricordando i pregi e i risultati conseguiti nel tempo e affermando “Mi preme rassicurarla sul forte senso istituzionale della nostra comunità accademica, che scrive pagine di impegno scientifico e di crescita strutturale e culturale”.
Ma allora, se non è colpa di Fabrizio e nemmeno del rettore deve essere di Belen? Virman Cusenza sperava almeno che Corona facesse una lezione per conquistarla, almeno sarebbe servita a qualcosa!

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

Ricerca tutta italiana

Next Article

Premio alla creatività

Related Posts
Leggi di più

“Foto osé in cambio della sufficienza”: chiuse le indagini nei confronti del prof di matematica. Nei guai anche la preside che non denunciò

La Procura di Cosenza ha chiuso le indagini preliminari sul caso delle presunte molestie al liceo "Valentini-Majorana" di Castrolibero. Il docente accusato di violenza sessuale, tentata violenza sessuale, molestie sessuali e tentata estorsione. In un caso chiese a una ragazza di scattarsi una foto del seno se voleva ottenere il 6 nella sua materia.