Orientasud, si parte. Interviene il ministro Giovannini

orientasud

Ministero del Lavoro, Commissione Europea e Formez hanno raccolto l’invito della Fondazione ItaliaOrienta, ideatrice del primo salone dedicato alla filiera dell’istruzione e del lavoro. Alla cerimonia inaugurale, anche il presidente dell’Odg Ottavio Lucarelli che premierà i finalisti del primo concorso “La città e il Lavoro – le mie idee”

 

Ai nastri di partenza la quattordicesima edizione di Orientasud, il salone aperto a tutti gli studenti degli ultimi anni delle superiori che valorizza la filiera dell’istruzione e del lavoro. A partire da domani la stazione marittima di Napoli diventa per tre giorni vetrina di tutte le opportunità di studio o lavoro per i giovani del sud.

Dal diploma al mondo del lavoro, passando attraverso corsi di laurea o di specializzazione, con un ampio sguardo alle possibilità  di stage e tirocini che l’Europa e l’Italia mettono a disposizione dei ragazzi.

Il ministro del lavoro, Enrico Giovannini, interverrà alla cerimonia inaugurale dell’evento in videoconferenza per far sentire la propria vicinanza ai ragazzi del mezzogiorno. Il Ministero del lavoro infatti, sarà presente durante i tre giorni della manifestazione, nell’area espositiva allestita dagli organizzatori per fornire ai ragazzi tutte le informazioni utili per le loro carriere di studio e lavoro.

Insieme al ministero del lavoro, quest’anno partecipa da protagonista anche il Formez e, per la prima volta al sud, la Commissione Europea che attraverso dei laboratori aperti ai giovani, illustrerà ai ragazzi i vari percorsi perseguibili per potersi costruire una carriera di studio o lavoro in Europa.

Sono già 10mila gli studenti che hanno prenotato il loro ingresso e che parteciperanno alle varie conferenze sulla guida alla scelta dell’università, ai colloqui di orientamento di gruppo o individuali.

Subito dopo il taglio del nastro, il Presidente dell’ordine dei giornalisti della Campania, Ottavio Lucarelli,  insieme al Presidente del Tribunale di Napoli, Carlo Alemi, consegneranno  i tre premi assegnati ai tre finalisti della prima edizione del concorso di idee: “La città e il lavoro – le mie idee”, al quale hanno partecipato decine di scuole della Campania.


“Siamo certi che anche quest’anno Orientasud rappresenterà per molti giovani il punto di partenza
di un percorso verso il futuro – ha affermato Mariano Berriola,  presidente della Fondazione che organizza la kermesse, ItaliaOrienta– è importante contribuire ad alimentare fiducia nei giovani e  metterli davanti alle opportunità che ci sono più che alle difficoltà che oggettivamente si incontrano nel ricercarle. Lo scopo della nostra iniziativa è da anni lo stesso: contribuire alla costruzione del futuro del Paese sollecitando la curiosità dei ragazzi, alimentandone le legittime aspettative e instillando in loro la convinzione che solo scelte giuste possono assicurare un futuro fatto di successo”.

orientasud-14

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Crescono gli imprenditori under 35: centomila le imprese giovani nate nel 2013

Next Article

Attacchi hacker in cambio di videogames: dodicenne a giudizio

Related Posts
Leggi di più

Si laurea in autogrill pur di andare allo stadio a vedere una partita di Coppa Italia

Massimo Vitti, tifosissimo del Bari, non ha voluto rinunciare alla trasferta di Parma nonostante fosse già in programma la sua proclamazione a dottore in Economia Aziendale. Si è fermato in una stazione di servizio per collegarsi con l'università in videochiamata: alla fine il voto di laurea è stato di 82 su 110 mentre il Bari ha perso ed è stato eliminato dal torneo.