Nord più focoso del sud

 

Schermata 2013-04-05 a 12.16.11Il Nord più focoso e passionale del Sud? Bologna, Firenze e Verona si posizionano ai primi posti della classifica “Loveville 2013”, stilata da un noto brand di profilattici che ha monitorato la vendita del prodotto in 15 capoluoghi nazionali.

A sorpresa, Napoli è stata relegata solamente al settimo posto e supera di molte posizioni Bari, Palermo  e Lecce- pecora nera del sesso- ultima in classifica.
Il contest era stato definito “la prima battaglia dell’amore in Italia” e aveva chiesto a tutti i cittadini di unirsi e di “fare l’amore per la loro città”.

Ci sono voluti due mesi di competition per decretare il vincitore.  Nel frattempo, si è registrato un aumento superiore al 38% nelle vendite di lubrificanti e sexy toys nelle 15 città in gara.
I meridionali, tradizionalmente considerati più passionali, ne uscirebbero così in ginocchio

Può essere però che siano stati scoraggiati dal premio in palio: un grande party con l’attore porno Rocco Siffredi.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"Ad Auschwitz saresti stata più attenta", prof accusata di razzismo

Next Article

Bus in fiamme, salvi per miracolo 44 studenti

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".